Nuovo turno nelle zone terremotate delle Marche per i volontari della provincia di Venezia

All'alba di sabato 14 gennaio sono partite alla volta delle Marche altre squadre composte da 8 volontari provenienti dalla provincia di Venezia e precisamente appartenenti ai Gruppi Comunali di Cavarzere, Chioggia,Cona ed all'Associazione Volontari di Protezione Civile del Lido di Venezia. Essi hanno il compito di gestire il campo di Montemonaco in provincia di Ascoli Piceno; capo campo è la volontaria Frediana Fecchio, coordinatrice del Gruppo Comunale di Cavarzere e referente del Distretto Area meridionale.

Nella stessa mattina di sabato sono partiti anche 4 volontari a supporto dei tecnici regionali preposti alle pratiche amministrative di censimento e pianificazione dei sopralluoghi di agibilità presso lo stesso Comune di Montemonaco e nei Comuni vicini: essi appartengono ai Gruppi Comunali di Noale, Spinea e all'Associazione Volontari di Protezione Civile di S. Maria di Sala.

Purtroppo le condizioni meteo di questi giorni sono particolarmente avverse prima per il freddo ed ora per le abbondanti nevicate: una vera e propria bufera di neve ha colpito stamane la zona creando gravi disagi alla circolazione. La frazione montana di Foce di Montemonaco è isolata a causa della neve che nella zona, a circa 900 metri di quota, ha superato il metro e mezzo di altezza.

    

Ulteriori immagini del campo sotto la neve e delle attività in corso al campo sono visibili a questo COLLEGAMENTO

 

Anche le attività dei volontari al campo sono rese particolarmente gravose da questa nuova emergenza così come i loro spostamenti nei Comuni limitrofi per dare ausilio alle Amministrazioni comunali di Arquata del Tronto e Monsampolo del Tronto.

 

 

Queste nuove difficoltà tuttavia non azzerano la voglia di ricominciare e di proseguire con le tradizioni: il Sindaco del Comune di Montemonaco ha chiesto di festeggiare la ricorrenza del 20 gennaio, festa del santo patrono San Sebastiano, con un pranzo comunitario presso il campo di Casa Gioiosa, preparato dai nostri volontari addetti alle cucine; nell'occasione saranno presenti anche autorità nazionali del Dipartimento di Protezione Civile.

Buon lavoro, dunque, ai volontari della provincia di Venezia e grazie per il loro prezioso operato.

L M M G V S D
 
 
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31